Nuovo libro di Guido Lenzi dal titolo “Internazionalismo liberale”

Lenzi_globaleLenzi, Guido. Internazionalismo liberale. Attori e scenari del mondo globale, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2014, pp. 89, € 12.

Guido Lenzi, ex Rappresentante Permanente presso l’OSCE a Vienna, ha appena pubblicato un breve saggio di filosofia politica, dal titolo “Internazionalismo liberale: attori e scenari del mondo globale” (Rubbettino, 2014). Si tratta di una serie di spunti di riflessione che scaturiscono dai tanti mutamenti avvenuti nel quarto di secolo dalla caduta del Muro, corredati da una copiosa bibliografia. Tendenti a riesumare e riproporre le ragioni dell’atteggiamento occidentale, nel perdurante tentativo di assicurare una governabilità del sistema di rapporti internazionali.

Ecco una breve scheda descrittiva elaborata dall’editore:
“Un quarto di secolo dopo la caduta del Muro, i rapporti internazionali sono ancora in una fase di transizione, di assestamento, in presenza di una miriade di nuovi attori, statuali e non, legittimi e non, persino criminali. Una situazione confusa, inedita nella storia dell’umanità, ma non illeggibile; analizzata ed affrontata nell’urgenza, con delle scorciatoie mentali, politiche ed operative. Siamo invece sostanzialmente tornati alla casella di partenza. A quando, in particolare, nel 1945 con l’ONU, fu riproposto quell'”internazionalismo liberale” che da due secoli percorre l’Europa come un fiume carsico. Quel cammino è stato interrotto, non cancellato, dalla Guerra fredda. Si tratta ora di ritrovarne le ragioni e il metodo. Riproponendo anche quel “modello europeo” che, per quanto offuscato, rimane esemplare.”

Guido Lenzi, Ambasciatore, già direttore dell’Istituto Europeo di Studi di Sicurezza a Parigi e Rappresentante Permanente presso l’Organizzazione per la Sicurezza e Cooperazione in Europa (OSCE) a Vienna. Dedicatosi prevalentemente alla diplomazia multilaterale, è stato anche Vice Capo di Gabinetto del Ministro degli Esteri, e Consigliere diplomatico dei Ministri della Difesa e dell’Interno. Dopo aver insegnato all’Università della Val d’Aosta, è ora docente all’Università di Bologna. Pubblica regolarmente articoli su temi di attualità di politica estera e relazioni internazionali in riviste specializzate, quali Affari Esteri, Libro Aperto, Limes, Formiche, e la Rivista di Studi di Politica Internazionale. Contribuisce regolarmente al blog “fattoreerre” dell’editore Rubbettino. Ha anche curato i volumi di memorie diplomatiche di Roberto Ducci “la Bella Gioventù” (Il Mulino, 1996) e “Speranze d’Europa” (Rubbettino, 2007); e di Enrico Guastone Belcredi, “La Carriera” (Rubbettino, 2005).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...