La storia esemplare di un soldato della Grande Guerra di Thierry Vissol

thumbsThierry Vissol, consigliere speciale media e della comunicazione presso la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, ha da poco pubblicato un libro dal titoloToby, dalla pace alla Guerra 1913-1918. Storia esemplare di un (qualunque) soldato d’Europa” (Donzelli, 2014).

Ecco una breve descrizione del libro tratta dalla prefazione di Paolo Rumiz:

Le commemorazioni ufficiali, come quella del primo conflitto mondiale, servono talvolta a recuperare le tessere più piccole e al contempo rivelatrici degli scenari della grande storia. Questo libro è un’occasione per sporgersi al di là del teatro di guerra e scoprire la trama delle vite vissute da uomini e donne prima e durante questo primo suicidio dell’Europa. Nel 1913 Toby, dopo aver viaggiato in un continente cosmopolita e innovativo, già fortemente interconnesso, parte da Limoges per andare a lavorare a Norimberga. In dodici mesi, il giovane impara la lingua, lavora fianco a fianco con i tedeschi, visita i luoghi e le città. Torna in Francia nel giugno del 1914, per il servizio militare, senza neanche immaginare che due mesi dopo sarebbe esplosa la follia della guerra. L’Europa da un giorno all’altro non è più un continente in pace, pieno di fiducia nel suo futuro, nella tecnologia e nel progresso sociale, ma un intrico di alleanze e intese contrapposte in una distruzione reciproca, sistematica e senza pietà. Toby, come milioni di altri giovani, deve scendere all’inferno, in trincea. Quello della Woëvre, di Verdun, dell’Argonne e, a fianco delle truppe italiane, sul Piave. A lui francese, appena tornato dalla Germania, tocca sparare a quelli che qualche mese prima erano suoi amici. Ma Toby per tutta la vita affermerà: “Non ho mai ucciso un tedesco!”

Thierry Vissol, Toby, dalla pace alla Guerra 1913-1918. Storia esemplare di un (qualunque) soldato d’Europa, Donzelli, 2014, pp. 443, € 38.

Ascolta la trasmissione di Studio Europa dedicato al libro

Thierry Vissol, economista e storico del pensiero economico, ha insegnato in varie università in Francia, Belgio e Stati Uniti fino al 2003, oltre ad essere funzionario europeo. È cavaliere della Légion d’Honneur. E’ autore di numerosi libri, Da ultimo “E’ tutta colpa dell’Europa” (Donzelli editore, 2014, pp. 133).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...