Gaetano Cortese e “Il Palazzo Metternich nel bicentenario del Congresso di Vienna”

Cortese_Metternich_ITA_smGaetano Cortese ha pubblicato un nuovo volume dal titolo “Il Palazzo Metternich nel bicentenario del Congresso di Vienna”, sull’ambasciata d’Italia in Austria, una delle sedi diplomatiche italiane di maggior prestigio, sia per interesse storico dell’edificio che per ricchezza dell’arredo interno.
Il libro, in versione italiana e tedesca, segue la scia delle  precedenti pubblicazioni dell’ambasciatore Gaetano Cortese dedicate alle nostre più prestigiose rappresentanze diplomatiche, tese a promuovere e valorizzare  il patrimonio architettonico ed artistico  delle proprietà demaniali dello Stato italiano all’estero (L’Ambasciata d’Italia a Bruxelles, L’Ambasciata d’Italia a L’Aja, Il Palazzo di Sophialaan, La Villa di Inkognitogaten – L’Ambasciata d’Italia a Oslo, Il Palazzo sul  Potomac – L’Ambasciata d’Italia a Washington (2011) – The Embassy of Italy in Washington (2012 e seconda  edizione 2014)).

Il volume si apre con una prefazione  del  Capo dello Stato nella quale il Signor Presidente sottolinea che:
“Palazzo Metterrnich, per l’attrazione che esercita nel pubblico austriaco e la magnificenza dei suoi saloni, degli arredi e delle opere d’arte che lo impreziosiscono – tutte provenienti da musei e dimore storiche italiane – meritava certamente una pubblicazione ad esso appositamente dedicata, ancor più nel 2015, che tra le altre significative ricorrenze annovera anche il 200° anniversario del Congresso di Vienna. Quella che fu per molti anni la residenza di uno dei massimi protagonisti della politica europea nella prima metà del XIX secolo – il Conte e, successivamente, Principe Klemens von Metternich, “ regista” del Congresso di Vienna – rappresenta oggi non solo un luogo affascinante e carico di storia, ma anche un formidabile strumento di promozione delle eccellenze del nostro Paese.”

Il libro contiene interessanti contributi del Presidente Federale della Repubblica d’Austria, Heinz Fischer, dell’Ambasciatore della Repubblica d’Austria a Roma, René Pollitzer, dell’Ambasciatore d’Italia a Vienna, Giorgio Marrapodi, degli ex ambasciatori d’Italia a Vienna, Alessandro Quaroni e Massimo Spinetti, nonché delle Direttrici del Kunsthistorisches Museum, della Galleria del Belvedere  e del Museo delle Carrozze di Vienna, Dott.ssa Sabine Haag, Dott.ssa Agnes Husslein-Arco e Dott.ssa Monica Kurzel-Runtscheiner.

La pubblicazione molto accurata e di grande interesse contiene anche una intera sezione,  ampiamente illustrata, sui protagonisti delle relazioni diplomatiche tra l’Italia e l’Austria negli ultimi duecento anni, con la ricostruzione storico-diplomatica, dal Congresso di Vienna ad oggi, di tutti i Capi di Stato, Capi di Governo, Ministri degli Affari Esteri, Segretari Generali e Rappresentanti diplomatici che hanno segnato la storia dal Regno di Sardegna al 2015.

CORTESE Gaetano, Il Palazzo Metternich nel bicentenario del Congresso di Vienna, Servizi Tipografici Carlo Colombo, Roma, 2015 pp. 516.

Per informazioni sul  volume, pubblicazione a titolo d’onore e non commerciale, rivolgersi direttamente alla Casa Editrice Carlo Colombo: Prepress@stcc.it Tel. 06/ 6791788.

Dal 2006 al 2009 Gaetano Cortese è stato Ambasciatore d’Italia nel Regno dei Paesi Bassi e Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPAC) a L’Aja  e dal 1999 al 2003 Ambasciatore d’Italia nel Regno del Belgio. In precedenza ha prestato servizio presso le Ambasciate d’Italia di Zagabria, Berna, L’Avana, Washington e  alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea di Bruxelles, in qualità di Ministro Consigliere. Dal 1992 al 1999 ha ricoperto l’incarico di Consigliere aggiunto per la Informazione e la Stampa  del Presidente  della Repubblica. E’ autore di testi giuridici e di numerosi articoli di diritto comunitario e internazionale pubblicati quando a Parigi era Docteur de l’Université de Paris en Droit International della Facoltà di Giurisprudenza della Sorbona e  a Roma Assistente di Organizzazione Internazionale e di Diritto Internazionale alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Universita’ degli Studi  (La Sapienza).

La parte iniziale del volume è liberamente disponibile in versione PDF.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...