Tra filosofia e storia, il nuovo libro di Angelo Persiani

APersiani_Atarassia1ngelo Persiani, già Ambasciatore in Uzbekistan, Tagikistan e Svezia, ha appena pubblicato un libro dal titolo “Atarassìa (Una Storia Vera). Pirrone, chi era costui? (Un filosofo al seguito di Alessandro Magno)” (Vecchiarelli editore, 2015). Si tratta di due racconti collegati, basati su due personaggi tanto simili quanto lontani nello spazio e nel tempo: Jukka e Pirrone.

Ecco un breve brano tratto dall’introduzione al libro dell’Autore:
“Con il racconto Atarassìa – si è voluto narrare la vicenda vera della vita di Jukka, simpatico ed anomalo personaggio, latore di un messaggio insolitamente critico del proprio prospero e sviluppa
to settentrione occidentale; la si è arricchita di argomenti plausibili e verosimili alla luce della sua astiosa ripulsa del cosiddetto progresso nel mondo Occidentale dal quale si era voluto allontanare.
Viene poi proposto per connessione non troppo ardita lo studio su Pirrone. Si tratta di una rielaborazione di taglio accademico basata sulla mia tesi di laurea in filosofia, che vuol presentare un personaggio per vari profili da rivalutare. Di lui si sa ben poco, anche perché non scrisse nulla; ma quel poco non solo è aperto a valutazioni divergenti ma anche di fatto è stato oggetto di interpretazioni diversissime, incluso l’enigma di dove e come abbia elaborato le sue dirompenti posizioni filosofiche”.

Persiani, Angelo. Atarassìa (Una Storia Vera). Pirrone, chi era costui? (Un filosofo al seguito di Alessandro Magno), Vecchiarelli editore, Manziana, 2015, pp. 247, € 25.

Angelo Persiani, è stato ambasciatore d’Italia in Svezia dal 2010 al 2013 ed Ambasciatore in Uzbekistan-Tagikistan dal 2003 al 2007. Nel corso della sua carriera ha anche prestato servizio a Ginevra, Brasilia, Helsinki, Pechino e Oslo. E’ laureato in Giurisprudenza, Scienze Politiche e in Filosofia. Con la sua famiglia italo-svedese continua ora a coltivare nella sua Etruria di origine (Lago di Bracciano) i suoi principali interessi di storia, religioni, orientalistica, etica. In gioventù ha pubblicato le sue ricerche universitarie sul “sistema penale svedese” e sul “mito della Svezia quale capitale del suicidio”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...