Pubblicata una nuova raccolta di poesie dell’Amb. Daniele Mancini

Daniele Mancini, attualmente Ambasciatore d’Italia presso al Santa Sede, ha da poco pubblicato un nuova raccolta di poesie dal titolo “Il Vuoto è pieno di Vita” (Edizioni Nemapress, 2017). L’Amb. Mancini fornisce una chiave di lettura della sua poesia nell’introduzione del volume appena uscito: “Il tema principale attorno al quale si è dipanato il filo di Arianna della mia poesia, nei quasi cinquant’anni che compongo versi, è quello del labirinto, attorno al quale ruotano il cammino, la speranza, il silenzio, il rapporto fra fede e ragione, tra umanità e scienza”.

A proposito di questa raccolta, Neria de Giovanni, Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici letterari, scrive nella prefazione:
“Questa raccolta di Daniele Mancini sfugge ai giochi intellettualistici perché prioritario, urgente e vitale, direi, è il suo contenuto, le riflessioni sulla storia, sull’uomo, sul destino dell’umanità. Le undici sezioni di cui è composto il libro, con le rispettive titolazioni e gli esergo, rappresentano già un “filo di Arianna” (il nome non è usato a caso) per orientarsi in questo ricco panorama di parole e concetti che Daniele Mancini ci offre”.

Daniele Mancini, Il Vuoto è pieno di Vita. Poesie, Edizioni Nemapress, Alghero, 2016, pp. 168, € 16.

Daniele Mancini è nato a Roma nel 1952 ed è entrato in carriera diplomatica nel 1978. Ha prestato servizio a Madrid, Baghdad, Parigi, Islamabad, Washington e Bruxelles. E’ stato Ambasciatore in Romania (2005-2008) ed in India (2013-2015). Attualmente è Ambasciatore presso la Santa Sede. Ha scritto sul Medio Oriente, sull’Europa Orientale e balcanica, sugli Stati Uniti. Nel 1999 ha pubblicato un diario etico sul conflitto in Kossovo dal titolo “Peregrinazioni di una Coscienza inquieta per i l ritorno della guerra in Europa”. Ha pubblicato diversi libri di poesie: “Il labirinto di Icaro” (2003), “Oltre il labirinto: l’abisso o le stelle?” (2007), “L’uomo che sognava le nuvole” (2016).

Annunci