La Comunicazione interculturale fra italiani e sudanesi nel nuovo libro dell’Amb. Fabrizio Lobasso

Fabrizio Lobasso, attualmente Ambasciatore d’Italia a Khartoum, è coautore di un interessante libro (disponibile solo in e-book gratuito) dal titolo “Tra lingue e culture. La comunicazione interculturale fra italiani e sudanesi” (Edizioni Ca’ Foscari, 2018). Si tratta di un volume interamente tradotto in tre lingue (italiano, inglese e arabo) che riprende ed approfondisce alcuni temi legati alla comunicazione efficace e alla cultura (intesa soprattutto in senso antropologico) che Lobasso già da diversi anni studia ed applica nella sua attività professionale.

Ecco la scheda descrittiva preparata dall’editore:
“In un contesto comunicativo interculturale non è sufficiente parlare la stessa lingua per capirsi davvero. Spesso si ritiene che espressioni, gesti e consuetudini siano naturali e comuni a tutti gli individui. In realtà, questi elementi hanno una profonda matrice culturale che si basa sui modelli che caratterizzano una società, ma la differenziano da un’altra. Le cause che possono generare incomprensioni sono riconducibili a fattori linguistici, differenze valoriali, codici non verbali. Nel volume, questi aspetti vengono presentati nell’ambito della comunicazione interculturale fra italiani e sudanesi. La descrizione di alcuni eventi comunicativi, dall’ambito lavorativo a quello personale, ha lo scopo di fornire una chiave di lettura semplice ma funzionale per evitare di incorrere in fraintendimenti capaci di minare l’efficacia della comunicazione. In fondo, proprio per un funzionario del Ministero degli Esteri o delle carriere internazionali, sviluppare un costante atteggiamento di apertura comporta l’opportunita dii interpretare in maniera più ricca ed efficace la professione del diplomatico, attraverso quella che può essere definita una vera e propria “diplomazia interculturale””.
Fabrizio Lobasso, Igiea Lanza di Scalea, Valeria Tonioli, Fabio Caon. Tra lingue e culture. La comunicazione interculturale fra italiani e sudanesi, Edizioni Ca’ Foscari – Digital Publishing, Venezia, 2018, pp. 240.Il libro, disponibile solo in versione e-book, può essere liberamente scaricato dal sito dell’Università Ca’ Foscari di Venezia all’indirizzo:
http://edizionicafoscari.unive.it/it/edizioni/libri/978-88-6969-245-1/Fabrizio Lobasso, già avvocato e giurista d’impresa, è un diplomatico in carriera dal 1997. Attualmente à Ambasciatore d’Italia in Sudan. Ha precedentemente prestato servizio in Cile e in Grecia. Da anni approfondisce tematiche legate alla comunicazione efficace e alla comunicazione interculturale. Su quest’ultimo tema ha pubblicato, tra gli altri lavori, Manuale di comunicazione interculturale tra italiani e greci (con Fabio Caon ed Elisabetta Pavan, Guerra 2007), Diplomathìa, l’arte di imparare due volte: messaggi dal G8 (con Fabrizio Petri, Rubbettino 2010) e Il Diplomaticointerculturale (Giappichelli, 2014).

Annunci

Il nuovo libro di Fabrizio Lobasso su “Il Diplomatico Interculturale”

Lobasso_interculturale_smLobasso, Fabrizio. Il diplomatico interculturale, G. Giappichelli editore, Torino, pp. 190, € 11.99

Fabrizio Lobasso, diplomatico attualmente in servizio presso la Direzione Generale per le Risorse e l’Innovazione del Ministero degli Esteri, ha appena pubblicato un originale e stimolante libro (disponibile solo in e-book) dal titolo “Il diplomatico interculturale” (Giappichelli, 2014)

Ecco la scheda descrittiva preparata dall’editore:

Il Diplomatico Interculturale di Fabrizio Lobasso ha il pregio di creare per la prima volta una sintesi concreta tra il mestiere del diplomatico, specie nei suoi periodi di lavoro all’estero, e il mondo dell’intercultura e della comunicazione efficace in ambito interculturale, dimensioni quanto mai consuete e familiari per un funzionario del Ministero degli Esteri.
Stimolando una reale presa di coscienza sulle potenzialità relazionali ed interindividuali della figura protagonista del saggio, in costante contatto con la diversità e con ciò che è “Altro”, Il Diplomatico Interculturale individua alcune specifiche competenze trasversali, fondamentali per ottimizzare le attività di networking all’estero – come l’osservazione consapevole, la comprensione empatica, la capacità di ascolto attivo- canalizzandole all’interno di un modello di comunicazione interculturale (il ‘modello Balboni-Caon’) che indirizza la sua portata operativa e immediatamente funzionale sulla capacità di decodificare valori, linguaggi verbali, linguaggi non verbali ed eventi comunicativi dei nostri interlocutori non solo attraverso le proprie, ma anche le altrui grammatiche cognitive, emotive ed esperienziali.
Gli obiettivi de Il Diplomatico Interculturale sono molteplici, ed alla fine del saggio possiamo ben dire che si realizzano in modo naturale:
· acquisire in modo leggero e quanto mai pratico alcuni importanti strumenti per migliorare la propria performance comunicativa in ambito interculturale;
· evitare o attenuare crisi comunicazionali;
· arricchire la propria sfera personale ed identitaria con i tesori che l’Alterità offre quotidianamente, solo con la capacità di includerla consapevolmente ed armonicamente nella nostra vita.

Il libro, disponibile solo in versione e-book, può essere acquistato online nei principali siti di vendita di libri online e  presso il sito della casa editrice:
http://www.giappichelli.it/il-diplomatico-interculturale,3484806

Fabrizio Lobasso, già avvocato e giurista d’impresa, è oggi un diplomatico in carriera dal 1997. Prima di tornare a Roma, ha prestato servizio in Cile e in Grecia. Da anni approfondisce tematiche legate alla comunicazione efficace e alla comunicazione interculturale. Su quest’ultimo tema ha pubblicato, tra gli altri lavori, Manuale di comunicazione interculturale tra italiani e greci (con Fabio Caon ed Elisabetta Pavan, Guerra 2007) e Diplomathìa, l’arte di imparare due volte: messaggi dal G8 (con Fabrizio Petri, Rubbettino 2010).