“L’Italia disunita”, l’ultimo libro di Sergio Romano

L’Ambasciatore Sergio Romano ha appena pubblicato un nuovo libro insieme allo storico francese Marc Lazar. Si tratta del risultato di un dialogo-confronto fra i due moderato,o piuttosto stimolato, dal giornalista Michele Canonica. Il significativo titolo del libro è “L’Italia disunita” (Longanesi, 2011).

Ecco una breve scheda del libro a cura dell’editore che ne descrive il contenuto.

“Buon compleanno, Italia. Centocinquanta di questi anni, verrebbe da dire. Ma qualcosa non torna. I tempi sono quelli che sono, di crisi non soltanto economica ma culturale, di prospettiva. Il passato è un parente alquanto lontano, e il futuro un’equazione a più∙ incognite. Viviamo alla giornata in un permanente equilibrio precario, privo di orizzonti stabili. A dirla tutta, l’impressione èche non si sa bene che cosa celebrare. Un secolo e mezzo dopo, siamo sempre in bilico tra identità nazionale e radici locali, teoria degli insiemi campanili. Con tutto ciò che ne consegue. Sergio Romano, Marc Lazar e Michele Canonica ne sono consapevoli, naturalmente, e il loro confronto non esclude il disaccordo, anzi se ne alimenta. Un viaggio che tocca tutte le stazioni nello spazio e nel tempo, e che soprattutto esplora la realtà quotidiana, dello Statole dei cittadini, in ogni aspetto: sanità, pensioni, giustizia, pubblica amministrazione, trasporti, infrastrutture, forze armate, scuola, cultura,informazione, turismo, spettacolo, sport, gastronomia, moda, design, piccole e medie imprese. Ne risulta, tra domande, risposte e ipotesi, un quadro completo e fedele (anzi, una radiografia) del Bel Paese e del rapporto che gli italiani hanno con la loro memoria storica, più∙ o meno condivisa.”

Sergio ROMANO, Marc LAZAR, Michele CANONICA. L’Italia disunita, Longanesi, Milano, 2011, pp.190, Euro 15.