Pubblicata una nuova raccolta di poesie dell’Amb. Daniele Mancini

Daniele Mancini, attualmente Ambasciatore d’Italia presso al Santa Sede, ha da poco pubblicato un nuova raccolta di poesie dal titolo “Il Vuoto è pieno di Vita” (Edizioni Nemapress, 2017). L’Amb. Mancini fornisce una chiave di lettura della sua poesia nell’introduzione del volume appena uscito: “Il tema principale attorno al quale si è dipanato il filo di Arianna della mia poesia, nei quasi cinquant’anni che compongo versi, è quello del labirinto, attorno al quale ruotano il cammino, la speranza, il silenzio, il rapporto fra fede e ragione, tra umanità e scienza”.

A proposito di questa raccolta, Neria de Giovanni, Presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici letterari, scrive nella prefazione:
“Questa raccolta di Daniele Mancini sfugge ai giochi intellettualistici perché prioritario, urgente e vitale, direi, è il suo contenuto, le riflessioni sulla storia, sull’uomo, sul destino dell’umanità. Le undici sezioni di cui è composto il libro, con le rispettive titolazioni e gli esergo, rappresentano già un “filo di Arianna” (il nome non è usato a caso) per orientarsi in questo ricco panorama di parole e concetti che Daniele Mancini ci offre”.

Daniele Mancini, Il Vuoto è pieno di Vita. Poesie, Edizioni Nemapress, Alghero, 2016, pp. 168, € 16.

Daniele Mancini è nato a Roma nel 1952 ed è entrato in carriera diplomatica nel 1978. Ha prestato servizio a Madrid, Baghdad, Parigi, Islamabad, Washington e Bruxelles. E’ stato Ambasciatore in Romania (2005-2008) ed in India (2013-2015). Attualmente è Ambasciatore presso la Santa Sede. Ha scritto sul Medio Oriente, sull’Europa Orientale e balcanica, sugli Stati Uniti. Nel 1999 ha pubblicato un diario etico sul conflitto in Kossovo dal titolo “Peregrinazioni di una Coscienza inquieta per i l ritorno della guerra in Europa”. Ha pubblicato diversi libri di poesie: “Il labirinto di Icaro” (2003), “Oltre il labirinto: l’abisso o le stelle?” (2007), “L’uomo che sognava le nuvole” (2016).

Annunci

“Dante e il suo tempo”: l’ultimo libro di Raffaele Campanella

Campanella_Dante_tempo_smRaffaele Campanella ha appena pubblicato un nuovo libro dedicato a Dante.  Il volume si intitola “Dante e il suo tempo” (Edicampus, 2014) ed è una ideale continuazione della sua ricerca e dell’approfondimento sul “sommo poeta” già intrapreso con un precedente volume e altri scritti.

Questa la breve scheda descrittiva elaborata dall’editore:
“Il legame inscindibile fra l’opera di Dante Alighieri, a partire dal monumentale progetto della Commedia, e il contesto culturale, sociale, politico e religioso in cui il poeta fiorentino si ritrovò immerso nel corso della propria vita è il tema affrontato da Raffaele Campanella in questo volume. Abbracciando con uno sguardo quanto più possibile ampio la realtà storica e i precari equilibri di potere in un periodo contrassegnato da tensioni locali (la divisione di Firenze tra le fazioni dei guelfi Bianchi e dei guelfi Neri) ma anche da conflitti di portata ben più ampia e globale (il logorante “braccio di ferro” fra papato e impero), l’autore ripercorre l’esistenza e l’attività letteraria di Dante analizzando le basi concettuali e gli aspetti peculiari della sua produzione, attraverso un’analisi della Commedia, ma anche di altri scritti danteschi, che permette di ricollegare alcuni degli episodi più celebri del viaggio del pellegrino tra Inferno, Purgatorio e Paradiso con le sue vicende biografiche, gli ideali portati avanti con coraggio e sacrificio personale e gli influssi di un’epoca gravida di contraddizioni e di radicali cambiamenti.”

Raffaele Campanella, Dante e il suo tempo, Edicampus, Roma, 2014, pp. 185, €  18,00.

Raffaele Campanella, diplomatico di carriera, ha prestato servizio, oltre che al Ministero degli Affari Esteri, presso le Ambasciate a Lima, Tel Aviv, L’Avana, Parigi e Buenos Aires. Dal 1991 al 1996 è stato ambasciatore in Costa D’Avorio e dal 2000 al 2003 Ambasciatore in Lussemburgo. Nel 2006 ha pubblicato il libro “Riflessioni di un uomo comune” e nel 2011 “Dante e la Commedia”, entrambi con la casa editrice Edimond.

Diplomatici-Poeti alla Biblioteca del Ministero degli Esteri

Il 12 gennaio 2012 si è svolta un’originale iniziativa sui Poesia e diplomazia organizzata nell’Ambito del Caffè letterario degli Amici della Biblioteca del Ministero degli Affari Esteri.

In programma  la lettura di poesie di Pasquale BaldocciMario Corinthios, Gaia Danese, Dante Marianacci e Silvio Mignano.

Un’occasione speciale per conoscere un lato meno conosciuto di alcuni diplomatici.

Per maggiori informazioni sull’evento e sui precedenti Caffè letterari è possibile consultare il sito http://caffeperletterati.wordpress.com

Quando i diplomatici scrivono poesie

Uno degli aspetti meno conosciuti dei diplomatici scrittori è quello relativo alla poesia. Non sono molto numerosi i diplomatici italiani che si cimentano con questa forma letteraria ed è quindi con particolare piacere che vi segnalo ben tre libri di poesie recentemente pubblicati.

Il primo è di Silvio Mignano che ha pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “La nostra ribelle buona educazione” (Manni, 2010). La seconda raccolta è quella di Pasquale Baldocci, con lo pseudonimo di Andrea Bardi, sotto il titolo di “Il Giardino interiore” (Guerra edizioni, 2011). Infine la terza segnalazione di poesie si riferisce a Giovanni Iannuzzi con un libro intitolato “La giostra” (Levante editori, 2011).

Tutti e tre gli autori hanno già pubblicato in passato altri libri di poesie. Per chi fosse interessato, potrà consultare i titoli (e le relative schede) contenuti nella lista disponibile alla pagina: http://baldi.diplomacy.edu/diplo/listbooks.htm

Sia Pasquale Baldocci che Giovanni Jannuzzi sono diplomatici a riposo.

Dati bibliografici:

Silvio Mignano, La nostra ribelle buona educazione, Manni, San Cesario di Lecce, 2010, pp. 160, € 18,00
Il libro è disponibile in libreria e può essere acquistato anche attraverso le principali librerie online (ad esempio http://www.ibs.it)

Andrea Bardi (Pasquale Baldocci), Il Giardino interiore, Guerra edizioni, Perugia, 2011, pp. 43
Il volume, stampato in 500 copie, non è in commercio, ma la versione completa (ebook in formato PDF) può essere scaricata gratuitamente alla pagina: http://baldi.diplomacy.edu/baldocci

Giovanni Jannuzzi, La giostra, Levante Editori, Bari, 2011, pp. pp. 111, € 10,00
Il libro puo’ essere acquistato online presso il sito della casa editrice:
http://www.levantebari.com/ven27mis.htm