Pubblicata una biografia del diplomatico Salvatore Contarini

E’ uscito un interessante saggio biografico storico, pubblicato da un giovane ricercatore italiano, che riguarda un famoso diplomatico italiano del passato .

Si tratta del libro “Salvatore Contarini e la politica estera italiana (1891-1926)” recentemente pubblicato da Matteo Anastasi con la casa editrice Aracne, nella collana “Mappamondi” diretta dall’Amb. Luigi Vittorio Ferraris.

Ecco la scheda dell’editore:
“Il volume ricostruisce la carriera e le gesta diplomatiche di Salvatore Contarini (1867–1945), uno dei maggiori protagonisti della storia della politica estera italiana, il cui prestigio è stato recentemente confermato dall’inserimento nella lista dei centocinquanta migliori servitori dello Stato unitario. Vengono affrontati dapprima gli anni al servizio della diplomazia liberale (1891–1921) e successivamente gli esordi del governo Mussolini e della politica estera fascista (1922–1926), che vedono il cruciale ruolo di Contarini scemare con il palesarsi dei revisionistici progetti mussoliniani, specie nell’Europa centro–orientale, inaccettabili per l’esponente principe della vecchia diplomazia liberale e motivo delle sue sofferte dimissioni. Il volume, basato su memorialistica e notizie biografiche, aggiunge nuove conoscenze sulla figura di Contarini avvalendosi anche di fonti primarie – in alcuni casi inedite – conservate presso l’Archivio Storico Diplomatico del Ministero degli Affari Esteri.”

Matteo Anastasi, Salvatore Contarini e la politica estera italiana (1891-1926), Aracne editrice, Roma, 2017, pp. 192, € 15,00.

Matteo Anastasi (Roma, 1989) ha conseguito nel 2011 la laurea triennale in Scienze storiche presso l’Università Europea di Roma e, nel 2014, la laurea magistrale in Relazioni Internazionali presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (LUISS) Guido Carli. Attualmente è dottorando di ricerca presso la LUMSA. È cultore della materia in Storia contemporanea presso l’Università Europea di Roma, dove collabora con la cattedra di Storia contemporanea e di Storia e politica dell’integrazione europea per attività seminariali e di ricerca.

Annunci

La biografia di Italo Svevo. Il nuovo libro pubblicato da Maurizio Serra

serra_svevoDopo il successo del libro su Malaparte (premio Goncourt biografie nel 2011), Maurizio Serra ha recentemente pubblicato in Francia un nuovo importante libro biografico dedicato a Italo Svevo (Italo Svevo ou l’Antivie, Grasset, 2013).

Sul numero di “Sette” (settimanale del Corriere della Sera) del 28 giugno scorso è stato pubblicato un bell’articolo di Paolo Di Stefano dedicato al libro. Ecco l’incipit dell’articolo:
Non c’è niente di più fascinoso di una vita insignificante, si potrebbe dire dopo aver letto la biografia che Maurizio Serra ha dedicato a Italo Svevo (Italo Svevo, ou l’Antivie). Come si possa conciliare una vita con un’antivita è il mistero che percorre le pagine del volume pubblicato in Francia dall’editore Grasset.

Il testo completo dell’articolo è disponibile su Internet alla pagina: http://goo.gl/nP4YL

Numerosi ed interessanti sono gli articoli e recensioni del libro comparsi sulla stampa francese. Tra questi:
Philippe Lancon su Liberation (12 giugno 2013): Maurizio Serra s’invite chez Italo Svevo
Pierre Assouline su La République des livres (20 giugno 2013) L’ Antivie d’Italo ou la conscience de Svevo
Più recentemente Florence Noiville su Le Monde (12 luglio 2013): Italo Svevo, perdant magnifique

Maurizio Serra, Italo Svevo ou l’antivie, Grasset, 400 p., 22 €.
Il libro può essere acquistato in Italia anche attraverso le librerie online (ad esempio amazon.it)

Maurizio Serra e’ nato a Londra nel 1955, diplomatico di carriera, ha prestato servizio a Berlino, Mosca, Londra e a Parigi (come Rappresentante Permanente presso l’UNESCO) E’ stato recentemento nominato Rappresentante Permenente presso l’ONU a Ginevra.  Ha diretto l’Istituto Diplomatico del Ministero degli Affari esteri ed ha insegnato “Storia delle Relazioni Internazionali” all’Universita’ LUISS di Roma. E’ autore di numerosi saggi ed articoli. Tra le sue numerose pubblicazioni “Le passager du siècle” (Hachette, 1999, ed. it. “Il passeggero del secolo”, Sellerio, 2001), biografia-intervista con lo storico François Fejtő, “Dopo la caduta. Episodi del Novecento” (Ideazione, 2004) e “Fratelli separati. Drieu-Aragon-Malraux” (Settecolori, 2006), “La Gabbia infranta” con Ennio di Nolfo (Laterza, 2010), Malaparte (Marsilio, 2012).

Per un elenco completo dei libri di Maurizio Serra: http://baldi.diplomacy.edu/diplo/listbooks.htm#serra